Ordine dei Farmacisti della provincia di Macerata

Chi siamo

L'Ordine è un "Ente di diritto pubblico non economico" i cui provvedimenti hanno carattere di "atti amministrativi" sottratti al controllo esterno di legittimità. È dotato di autonomia organizzativa e di regolamentazione, ed è retto da un Consiglio direttivo composto da un numero di membri calcolato in rapporto al numero degli iscritti.

Continua a leggere

FOFI

fofi

Al via la seconda edizione dell'indagine "Rapporto annuale sulla farmacia, presidio del Servizio sanitario nazionale", promossa da Cittadinanzattiva con le farmacie di Federfarma aderenti al progetto. L'indagine, sviluppata in partnership con Federfarma e con il supporto incondizionato di Teva, ha individuato come tema principale il ruolo della farmacia nel Piano nazionale della Cronicità, per ciò che attiene a prevenzione supporto alla aderenza terapeutica.
«Con il rapporto annuale sulla Farmacia ci prefiggiamo l'obiettivo di fornire una panoramica condivisa della situazione delle farmacie italiane e dei servizi offerti ai cittadini - ha spiegato Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva - con particolare riferimento ai bisogni dei malati cronici, al fine di meglio qualificare il rapporto tra farmacista e cittadino in un'ottica di reciproca fiducia, scambio e collaborazione». 
Oltre ai più di 50 indicatori presi in esame (adesione a campagne di promozione di stili di vita, individuazione dei soggetti a rischio, diagnosi precoce e screening, coinvolgimento nella creazione del Fascicolo sanitario, tutoraggio verso i pazienti cronici) al fine di identificare quali siano i principali servizi sfruttati in farmacia, l'indagine implementerà anche il punto di vista dei farmacisti, che affiancherà quello civico. Aperta anche una survey online per i cittadini, che permetterà il rilevamento più preciso dei bisogni di salute, delle aspettative e del grado di conoscenza dei nuovi servizi offerti dalle farmacie. 
il presidente di Federfarma Marco Cossolo aveva parlato di «progressi più lenti di quel che vorremmo, e molte potenzialità della farmacia ancora inespresse», commentando i dati del primo rapporto Federfarma-Cittadinanzattiva. «È paradossale il fatto che, malgrado i riconoscimenti attribuiti dalle Istituzioni, la farmacia tuttora non venga sufficientemente coinvolta nella medicina territoriale». 

Farmacista33

© Ordine dei Farmacisti della provincia di Macerata 2013-2019 - Powered by SpoonDesign & Studiofarma